Questa guida è per i ristoranti che stanno valutando la possibilità di riaprire offrendo un servizio di sola consegna e prende spunto da ciò che abbiamo imparato dai nostri ristoranti partner in tutto il mondo.

La gente oggi sembra davvero sostenere e apprezzare il servizio di food delivery, purché sia eseguito in modo del tutto sicuro.

La normativa continuerà ad avere un impatto significativo sulle possibilità di riapertura di ciascun locale. Le modifiche normative e i cambiamenti delle abitudini dei consumatori lasciano intendere che la situazione probabilmente non tornerà alla normalità ancora per qualche mese.

I fattori principali da tenere in considerazione a breve termine per quanto riguarda la riapertura sono la sicurezza, la disponibilità del personale e la normativa.

Per una guida dettagliata su tutto ciò che c'è da sapere riguardo alla disposizione fisica del ristorante e all'organizzazione e benessere del personale, consulta la nostra guida su come gestire un ristorante con servizio di sola consegna.

Considerazioni principali

  1. Scegliere quale locale (o quali locali) aprire

Valuta di iniziare gradualmente, in modo da capire meglio il lato operativo, le misure di sicurezza da adottare e come aumentare le possibilità di chiudere in pareggio.

Se gestisci più locali, valuta di riaprire quelli che offrono una maggiore copertura demografica, oppure quelli che sono più in prossimità di luoghi in cui lavorano figure essenziali (ad es. ospedali).

Consiglio: i ristoranti che dispongono del proprio servizio di consegna a domicilio, hanno la possibilità di allargare il proprio bacino di utenza riducendo i costi di consegna e i minimi d'ordine per attirare più clienti.

2. Semplificazione del menù

🔎 Circa l'85% degli ordini di un ristorante deriva da appena il 20-50% dei piatti di un menù.

Modifica il tuo menù per offrire ai clienti una selezione più limitata di piatti facili da preparare. Scegli i piatti più richiesti del tuo menù in base alla percentuale di vendite a cui ammontano. In questo modo potrai:

  • Ridurre gli sprechi alimentari
  • Diminuire i problemi legati alla filiera
  • Mantenere gran parte delle vendite già esistenti
  • Ottimizzare i turni del personale e snellire le procedure in cucina

Ricorda che il menù ideale dovrebbe contenere fra 60 e 100 piatti/prodotti. Consigliamo di utilizzare Gestione Menù (disponibile nel Restaurant Hub) per ottimizzare il tuo menù in base ai piatti più richiesti del tuo ristorante.

Oltre a proporre un menù più limitato, valuta di fare qualche cambiamento per andare incontro alle necessità dei clienti:

  • Dai nostri sondaggi in Francia e Gran Bretagna, risulta che il 40% dei consumatori non ordina perché intende risparmiare.
  • Le famiglie preferiscono le offerte combo (i cosiddetti "meal deal"). Si tratta di una buona opzione per ricevere ordini da da gruppi.
  • Alcuni ristoranti hanno iniziato a vendere anche articoli essenziali quali latte, pane, uova, carni cotte o pasti surgelati, utili al cliente per preparare altri pasti.

I ristoranti in Italia, Francia, Spagna, Regno Unito ed Emirati Arabi Uniti che hanno bisogno di assistenza con l'acquisto di alimenti e packaging possono contattarci via email all'indirizzo acquisti@deliveroo.it.


3. Ottimizzazione degli orari di apertura

Gli orari di apertura del tuo ristorante incidono sulla tua redditività. Per visualizzare gli orari in cui il tuo ristorante riceve ordini, consulta il tab "Ordini" nel Restaurant Hub {https://restaurant-hub.deliveroo.net}.

Seleziona un intervallo di tempo ampio (ad es. 2-3 mesi) per vedere quali sono i giorni e i momenti della giornata (colonna "Data") più redditizi e quali sono i piatti più venduti (tab "Piatti venduti").

Valuta in quali orari si concentra il volume più alto di ordini per capire meglio come portare la tua redditività in pareggio.

I ristoranti possono provare diverse strategie per ridurre gli orari di apertura, rimanendo aperti:

  • Solo in momenti specifici della giornata: due terzi delle vendite su Deliveroo possono essere generate con il servizio serale.
  • Solo in giorni specifici: fino al 50% delle vendite su Deliveroo può essere generato da ordini effettuati tra il venerdì e la domenica.
  • Solo in giorni e momenti della giornata specifici: ad es. per cena nei giorni feriali, più una giornata intera nel weekend.

I rider che collaborano con Deliveroo saranno pronti a consegnare i tuoi piatti, indipendentemente dal giorno o dal momento della giornata in cui decidi di essere aperto (a seconda degli orari di apertura nella tua area).


4. Marketing e comunicazione

Abbiamo preparato dei materiali scaricabili relativi ai social media per i nostri ristoranti partner, così potrai comunicare ai tuoi clienti che il tuo locale è già aperto o riaprirà a breve.

Pensa a come comunicare la tua scelta di riaprire il ristorante. Le tue comunicazioni hanno la possibilità di rispondere ai dubbi dei clienti in merito all'igiene, alla sicurezza e alla qualità del cibo.

È molto importante far sapere ai consumatori che stai riaprendo il tuo ristorante. Consigliamo sempre di fare un annuncio e di rassicurare la clientela sulle norme adottate per far sì che possano ordinare in tutta sicurezza.

  • Prima di riaprire, comunica ai clienti la data prevista della riapertura con post sui social media, volantini, email o anche con un cartello in vetrina.

Per es. "#SiamoAperti, puoi ordinare da noi a partire da martedì alle 18:00".

  • Quando riapri, utilizza gli stessi canali di comunicazione e informa la clientela sulle rigorose norme di sicurezza e igiene che stai adottando per garantire la qualità dei tuoi piatti.

Per es. puoi condividere foto di prodotti freschi appena consegnati al tuo ristorante, del tuo personale mentre indossa guanti e mascherine e di come hai intenzione di garantire che le norme di distanziamento sociale vengano rispettate.

  • Per favorire gli ordini, assicurati che il tuo menù semplificato riporti le fotografie dei piatti. Utilizza Gestione Menù per modificarlo.

Nel Restaurant Hub è disponibile anche Marketer, il nostro strumento che ti permette di creare offerte per attirare clienti nuovi o già esistenti.

Tre messaggi importanti da tenere a mente se stai portando avanti delle iniziative di marketing in questo periodo:

  • Rassicurazioni e consapevolezza della situazione: le tue iniziative di marketing (che siano in forma scritta, visiva o altro) devono tener conto dell'attuale situazione di emergenza globale.
  • Sicurezza del cibo e del personale: è necessario seguire norme igieniche nel modo più rigoroso possibile (lavarsi le mani ogni 15 minuti, distanziamento sociale all'interno della cucina, comunicazione tempestiva di eventuali sintomi). Le norme di sicurezza possono anche essere comunicate ai clienti.
  • Comodità: il servizio che offri è visto positivamente da chi non può prepararsi il cibo a casa e da chi attualmente è considerato un lavoratore essenziale.

Assicurati di leggere le nostre linee guida obbligatorie in materia di salute e sicurezza e di planimetrie obbligatorie per rispettare le norme di distanziamento sociale La nostra priorità assoluta è garantire la salute pubblica.

5. Sicurezza operativa... dalla A alla C

Metti a punto delle procedure operative e la disposizione del locale per garantire maggiore sicurezza al personale, ai rider e ai clienti.

A) Procedure per la sicurezza alimentare

A. 1) Pulizia profonda e ispezione del locale

Assicurati di pulire i locali del tuo ristorante, specialmente i pavimenti, le superfici, le attrezzature e gli accessori e le aree dove vengono conservati gli alimenti.

Tutte le aree del ristorante devono essere a prova di parassiti per proteggere il locale e il cibo che potrebbe essere rimasto in loco durante il periodo di chiusura del ristorante.

A. 2) Rigorose norme igieniche e di sicurezza alimentare

  • Getta via tutti i prodotti scaduti: prodotti freddi, surgelati, secchi e qualunque altra cosa possa essere stata compromessa durante il periodo di chiusura.
  • Rimuovi i cibi secchi dal locale: se decidi di conservare in loco cibi secchi a temperatura ambiente, tutte le aree dove vengono conservati gli alimenti devono essere pulite e protette dai parassiti per garantire la sicurezza e integrità del cibo. Qualunque alimento sia stato lasciato in loco durante la chiusura non deve essere scaduto e deve essere rinchiuso in contenitori sigillati, protetti dai parassiti per garantirne la sicurezza.
  • Rimuovi da frigoriferi e freezer i cibi freschi deperibili: se decidi di conservare dei prodotti che erano riposti in frigoriferi e freezer durante il periodo di chiusura, devi assicurarti che non siano scaduti e che le temperature durante la chiusura siano state monitorate e registrate.

A. 3) Disinfettanti nei punti di ritiro

  • Sui tavoli dove vengono ritirati gli ordini, metti a disposizione dei rider del disinfettante per le mani. Si consiglia di fornire disinfettante per le mani, spray disinfettante e rotoli di carta di modo che gli zaini o le borse dei rider possano essere disinfettati prima che gli ordini vengano ritirati.

A. 4) Approvazione delle autorità competenti

Il consiglio comunale deve essere informato sia della chiusura temporanea del ristorante che dell'eventuale riapertura, prima di riprendere le attività.

Le documentazioni e le approvazioni richieste devono essere aggiornate.

B) Linee guida sul confezionamento dei prodotti

  • Assicurati che le confezioni siano ben sigillate, racchiuse in un doppio sacchetto e non possano essere manomesse. Utilizza del nastro adesivo o degli sticker per sigillarle. In questo modo ridurrai le possibilità che il cibo venga in contatto con materiali potenzialmente infetti presenti nell'aria durante la consegna e ti guadagnerai la fiducia del cliente.
  • Ti consigliamo di utilizzare due sacchetti per ciascun ordine, di modo che il cibo sia ancora più al sicuro all'interno fino alla consegna al cliente.

C) Benessere dei dipendenti

Sii comprensivo con i membri del tuo team che hanno delle preoccupazioni in merito alla sicurezza. In questo periodo è normale che il pensiero di rientrare a lavoro possa rendere nervosi molti dipendenti e tu non devi in alcun modo metter loro pressione di tornare.

  • Comunica le norme di sicurezza che hai adottato per tutelare la salute del tuo personale. Condividi chiaramente con il tuo personale cosa intendi fare per garantire la loro sicurezza e come loro, a loro volta, possono contribuire a creare un ambiente sicuro.
  • Fai in modo che ciascun membro del tuo personale abbia la possibilità di discutere con il proprio manager riguardo al benessere sul posto di lavoro.
  • Compenso aggiuntivo per il personale che ritorna a lavoro. Molti ristoranti stanno offrendo al personale che rientra a lavoro un indennizzo che va ad aggiungersi alle tariffe orarie già esistenti.
  • Comunicazioni efficaci sul ruolo fondamentale che i membri del tuo team ricoprono attualmente a favore della società e sulle rigorose misure di sicurezza. Delle iniziative a sostegno del bene sociale possono essere fonte di grande motivazione per il personale.

Ti ringraziamo per la tua collaborazione in questa situazione nella quale prendere serie precauzioni è fondamentale al fine di offrire un servizio sicuro ai nostri clienti e di garantire l'interesse primario della tutela della salute pubblica. Queste norme verranno aggiornate con l'evolversi della situazione.

Hai trovato la risposta?